Chipotle viene citato in giudizio per $ 2,2 miliardi su una foto

Nel 2017, un’immagine potrebbe non valere 1000 parole. Prova $ 2,2 miliardi. Almeno, questa è la cifra che una donna della California ha citato in giudizio Chipotle, dopo essere apparsa nel materiale promozionale della catena del burrito senza il suo consenso.

Leah Caldwell dice che il fotografo Steve Adams ha scattato una foto di lei mentre mangiava a Chipotle a Denver, in Colorado, nel 2006. Non sapeva che la foto veniva scattata in quel momento, ma quando andò a lasciare il ristorante, Adams le ha chiesto di firmare un modulo di rilascio, e lei ha rifiutato, secondo Denver 7.

Poi, nel 2014, Caldwell ha visto la foto utilizzata nelle promozioni in un Orlando Chipotle, così come nei negozi nell’area di Sacramento, in California, dove attualmente vive. Da allora ha intentato una causa e chiede $ 2,237,633,000; questo è quanto la pretesa sostiene Chipotle dall’uso della foto tra il 2006 e il 2015. Quel numero salirà – la causa legale prevede che i profitti della catena del 2016 vengano aggiunti all’importo richiesto, una volta resi pubblici. La tuta afferma che Chipotle ha acquistato l’immagine dal fotografo senza verificare se il consenso fosse stato dato dai soggetti raffigurati e che Photoshopped avesse incluso l’alcool vicino al pasto di Caldwell.

Chipotle non commenta i casi legali in sospeso, ha detto a Denver 7 un portavoce della compagnia.

Segui Delish su Instagram.

Loading...